www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Autore Topic: Perchè l'Italia non è la Polinesia  (Letto 12886 volte)

braccobaldo

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 105
    • Mostra profilo
Perchè l'Italia non è la Polinesia
« il: 08 Agosto 2008, 11:34:57 »

Sono precisamente trascorsi 8 giorni, 18 ore e qualche minuto da quando l'aereo Alitalia partito da Parigi è atterrato a Roma ed ha sancito la fine del mio viaggio di nozze. Dalla precisione con la quale ricordo quel triste atterraggio è facile comprendere che il breve soggiorno polinesiano è stato da me e mia moglie molto apprezzato.
Prima di partire ho quotidianamente consultato questo forum; inizialmente mi sono concentrato sui "racconti di viaggio" per poi successivamente cercare dei buoni consigli (come di fatto ho trovato) sui "patchworks".
Sempre prima di partire mi ero ripromesso che una volta rientrato in Italia avrei raccontato il mio viaggio ma una volta messo piede nel suolo patrio questa voglia mi è passata. La colpa di ciò è certamente della Polinesia ma non perchè mi ha deluso ma, al contrario, perchè ha degli aspetti talmente particolari che raccontarli sono sicuro ne ridurrebbero tutto il valore; se fossi un vero viaggiatore e quindi conoscitore del mondo direi che proprio per alcuni di questi aspetti la Polinesia è unica. Purtroppo viaggiatore ancora non lo sono; per ora le mie attenzioni si sono concentrate sulle bellezze della nostra penisola che sono talmente tante che non ti permettono di uscire fuori dai suoi confini.
Se alla fine mi ritrovo a scrivere su questo forum è perchè ho appena letto le considerazioni di Italia su "racconti di viaggio" con le quali assolutamente non sono d'accordo e che mi hanno dato quella voglia di scrivere e così di spiegare, soprattutto a chi ancora non è andato in Polinesia, perchè vale la pena fare questo lungo viaggio.   
 
Questo in Polinesia per me è stato il primo viaggio in un posto cosiddetto esotico. La scelta è ricaduta su di "lei" non solo per la risaputa bellezza della sua terra quanto anche l'aver letto proprio su questo forum un giudizio positivo da parte di più persone sui suoi abitanti.
Anche se non conosco il francese e avendo così avuto problemi nel dialogare con la gente del posto, confermo i giudizi positivi che sono stati dati in precedenza ed aggiungo che (forse) la vera bellezza della Polinesia sono proprio i suoi abitanti, sono loro che la rendono unica.
Il "forse" è inevitabile perchè il mio soggiorno è stato di soli 12 giorni, tempo troppo breve per poter conoscere e vivere un nuovo posto; perchè non sapendo parlare francese non ho potuto approfondire questa conoscenza; perchè non avendo visitato di persona altri luoghi simili alla Polinesia non mi è possibile fare un confronto.
Sono affascinato dal modo di vivere dei polinesiani, dalla loro spensieratezza, dalla loro ingenuità e soprattutto dal loro modo di rapportarsi alla Vita. Trovare le parole giuste per descrivere quest'aspetto è molto difficile; mi viene più facile fare degli esempi dopo però aver fatto una premessa ossia che la gente della Polinesia fondamentalmente è povera, povertà che traspare chiaramente su ogni strada di ogni isola polinesiana. Due sono i segni più evidenti: le tante baracche che costeggiano le strade e la vista dei molti cani rinseccoliti e malati.
Rispetto però alla povertà che noi immaginiamo e vediamo sulle nostre televisioni quella polinesiana è particolare nel senso che non è accompagnata dall'indigenza; questo nonostante la maggior parte della popolazione credo non abbia un lavoro fisso. Non conosco i modi precisi con i quali i polinesiani si procurino il cibo ossia se se lo procurino da soli (essendo abbondante e di facile reperibilità il pesce e la
frutta) od anche con l'aiuto di enti statali. Resta il fatto che una volta garantito il cibo per sopravvivere sembrebbe che il cittadino polinesiano non abbia più grossi pensieri e così in qualsiasi ora del giorno puoi notare sulle strade persone che giocano a bocce, che suonano la chitarra, che tranquillamente conversano sui cigli della strade.
Una delle immagini più assurde ma anche più belle che ho della Polinesia sono proprio queste strade piene di baracche semi-pericolanti, ognuna delle quali ha il suo giardino curato e pulito, frequentate da sguardi seri ma distesi.
Invece uno dei ricordi più belli è una passaggiata uggiosa intorno l'isola di Maupiti su una strada sterrata e semi-deserta, costellata di baraccopoli (dove probabilmente in Italia non sarei mai passato) al passaggio delle quali non era raro incorrere nel saluto, non caloroso ma educato, degli abitanti della piccola isola.
E' chiaro che in Polinesia il vento dell'Ovest è ancora debole, non è stato ancora in grado di "rovinare" queste persone che così sono ancora in grado di apprezzare il valore dello loro terra, di apprezzarne ma anche difenderne i frutti. La tecnologia (in particolare cellulare e televisore) è arrivata ma ha ancora una diffusione molto limitata e quindi, per ora, le fragili menti polinesiane sono salve.
E' ovvio che questa da me fatta è un'analisi molto generica e questo esaltare la Polinesia ed i suoi abitanti non vuole assolutamente dire che questa terra è il Paradiso. Diversamente significa che in questo lontano e sperduto luogo della Terra oltre a dei paesaggi incredibili ci vivono delle persone incredibili, persone che sembrano aver vissuto e, in parte, ancora vivere in altra dimensione.
Per chi è curioso di conoscerla sono sufficienti una ventina di ora di volo.
 






































Connesso

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #1 il: 08 Agosto 2008, 15:26:13 »

....La tecnologia (in particolare cellulare e televisore) è arrivata ma ha ancora una diffusione molto limitata e quindi, per ora, le fragili menti polinesiane sono salve. .....

 ??? ??? ??? ??? ??? scusa  ??? ??? ???e dire che a me hanno spiegato dell'esistenza di  ADSL, WI-FI, chiamate SKYPE e telefono BELKIN proprio i miei amici polinesiani  :o !!!!!!!!!!! e ti dirò di più....giusto in una telefonata con Rangiroa ieri (via SYPE, col mio DUALPHONE) mi davano una lavata di testa perchè non ho ancora settato la mia WEB CAM !!!

Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #2 il: 25 Agosto 2008, 15:09:41 »

....La tecnologia (in particolare cellulare e televisore) è arrivata ma ha ancora una diffusione molto limitata e quindi, per ora, le fragili menti polinesiane sono salve. .....

FRAGILI MENTI POLINESSIANE??!!
Ma stai scherzando, vero?
Le fragili menti sono le nostre, da europei drogati di civiltà e tecnologia senza le quali saremmo veramente nel panico. Noi si che abbiamo un equilibrio fragile: prova a togliere cellulare, internet  (e magari la televisione) vedi quanti cominciano a dar di numero....


Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #3 il: 25 Agosto 2008, 16:19:31 »

prova a togliere  internet  vedi quanti cominciano a dar di numero....
mi  sa che sarei una di queste  ;)  :)
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 16:46:10 da particella di sodio »
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #4 il: 25 Agosto 2008, 16:56:01 »

prova a togliere  internet  vedi quanti cominciano a dar di numero....
mi  sa che sarei una di queste  ;)  :)

non contare balle: tu dai giù di zucca se ti tolgono il letto.... anzi la possibilità di dormire sempre e comunque!! :D
Magari anche nella vasca da bagno!!!  ;)
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #5 il: 25 Agosto 2008, 16:59:25 »

non contare balle: tu dai giù di zucca se ti tolgono il letto.... anzi la possibilità di dormire sempre e comunque!! :D
Magari anche nella vasca da bagno!!!  ;)
:o  :o  :o  :o  :o  :o  :o  :o  :o
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

ferdylosroq

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 317
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #6 il: 25 Agosto 2008, 17:17:43 »


e dire che a me hanno spiegato dell'esistenza di  ADSL, WI-FI, chiamate SKYPE e telefono BELKIN


In un certo senso saranno la loro rovina... :'(
« Ultima modifica: 25 Agosto 2008, 17:22:21 da ferdylosroq »
Connesso

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #7 il: 26 Agosto 2008, 14:01:42 »


e dire che a me hanno spiegato dell'esistenza di  ADSL, WI-FI, chiamate SKYPE e telefono BELKIN


In un certo senso saranno la loro rovina... :'(


mm :-\ ....no dài....speriamo di NO !!! :)
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #8 il: 26 Agosto 2008, 14:23:57 »


e dire che a me hanno spiegato dell'esistenza di  ADSL, WI-FI, chiamate SKYPE e telefono BELKIN


In un certo senso saranno la loro rovina... :'(

mm :-\ ....no dài....speriamo di NO !!! :)

sono d'accordo con Ferdy. La genuinità di questa (ma anche di altre) popolazione deriva anche dal fatto di non essere inquinata dalla tecnologia: ce la vedi  tua sorella che pistoleggia con il blackberry mentre ti intreccia una collana di Tiarè? Oppure il polinesiano con la sua piroga e il  walkman infilato nei condotti uditivi? Oppure nel pieno silenzio della laguna sentirne uno che urla davanti ad una webcam?

Ma dai......
 

Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #9 il: 26 Agosto 2008, 15:13:06 »


e dire che a me hanno spiegato dell'esistenza di  ADSL, WI-FI, chiamate SKYPE e telefono BELKIN


In un certo senso saranno la loro rovina... :'(

mm :-\ ....no dài....speriamo di NO !!! :)

sono d'accordo con Ferdy. La genuinità di questa (ma anche di altre) popolazione deriva anche dal fatto di non essere inquinata dalla tecnologia: ce la vedi  tua sorella che pistoleggia con il blackberry mentre ti intreccia una collana di Tiarè? Oppure il polinesiano con la sua piroga e il  walkman infilato nei condotti uditivi? Oppure nel pieno silenzio della laguna sentirne uno che urla davanti ad una webcam?

Ma dai......
 

Hai perfettamente ragione....ma walkman e webcam io ne ho visti diversi armeggiati da polinesiani, anche se mia sorella non riesce ad armeggiare nemmeno il cellulare  :D, però il marito è decisamente più tecnologico di lei e questo ci permette di chiacchierare così frequentemente anche stando tanto distanti (pure ieri pomeriggio, piena notte a Rangiroa, lui non riusciva a dormire e allora zac, ha allumé il suo PC, attivato skype e mi ha telefonato per raccontarmi un pò di news  :) )
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #10 il: 26 Agosto 2008, 15:32:45 »

lui non riusciva a dormire e allora zac, ha allumé il suo PC, attivato skype e mi ha telefonato per raccontarmi un pò di news  :) )

forse sono troppo romantico, ma queste descrizioni mi fanno vacillare l'immagine dell'autenticità polinesiana.
Con questo non intendo dire che li condivido solo a piedi scalzi con piroga e lancia ma l'inquinamento tecnologico mi interferisce con l'immagine di originarietà e semplicità che conservo.
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #11 il: 26 Agosto 2008, 15:37:45 »

non metterla giù così dura dai...quando si è giù mica si sta a giocherellare con la tecnologia, anzi! io l'iPod lo uso solo in aereo e poi me ne dimentico completamente fino al rientro, e pure il telefono lo lascio sempre in un cassetto, col silenziatore, e ci butto solo un occhio ogni tanto per vedere se ho ricevuto un sms dei miei...
però quando sono lontana dalla Polinesia, se noon ci fossero le diavolerie tecnologiche la distanza sarebbe ancora più pesante ;)
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #12 il: 26 Agosto 2008, 15:57:12 »

però quando sono lontana dalla Polinesia, se noon ci fossero le diavolerie tecnologiche la distanza sarebbe ancora più pesante ;)

capisco cosa intendi, ma di questa tecnologia siamo schiavi. Ripeto, sarò romantico, ma i tempi in cui guardavo con trepidazione la cassetta della posta tutti i giorni in attesa di certe lettere, il piacere di trovarle un giorno o l'altro, il gusto di leggere la calligrafia , la consistenza dei sentimenti che il "parlato" di quelle lettere trasmettevano sono sensazioni che nessun Skype o blackberry può sostituire.

Ciò non toglie l'indubbia comodità di questi strumenti.
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #13 il: 26 Agosto 2008, 15:59:09 »

.... ma i tempi in cui guardavo con trepidazione la cassetta della posta tutti i giorni in attesa di certe lettere, il piacere di trovarle un giorno o l'altro, il gusto di leggere la calligrafia , la consistenza dei sentimenti che il "parlato" di quelle lettere trasmettevano sono sensazioni che nessun Skype o blackberry può sostituire.....

vero... :-\
ma che ci vuoi fare?
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: Perchè l'Italia non è la Polinesia
« Risposta #14 il: 26 Agosto 2008, 16:23:18 »

.... ma i tempi in cui guardavo con trepidazione la cassetta della posta tutti i giorni in attesa di certe lettere, il piacere di trovarle un giorno o l'altro, il gusto di leggere la calligrafia , la consistenza dei sentimenti che il "parlato" di quelle lettere trasmettevano sono sensazioni che nessun Skype o blackberry può sostituire.....

vero... :-\
ma che ci vuoi fare?

controllare queste tecnologie e non "essere controllato" come avviene per tante (ma tante) persone oggi.
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it