www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Autore Topic: L'OLIO di TAMANU'  (Letto 7141 volte)

iaorana

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 256
  • I sogni attraversano gli oceani
    • Mostra profilo
    • http://www.gullivercrociere.it
L'OLIO di TAMANU'
« il: 15 Gennaio 2008, 16:11:07 »

L’OLIO  di  TAMANU’

I polinesiani lo chiamano anche con il nome “ Atì “ . E’ un albero originario dell’ Asia tropicale e diffuso oltre che in Polinesia nel sud est asiatico, ma anche nel sud dell’India e in Sri Lanka . E’ ritenuto un dono sacro della natura e degli dei per proteggere il popolo dal sole, dall’elevato tasso di umidità e dal vento . L’albero del Tamanù è molto diffuso in Polinesia e lo si può trovare di frequente sulla costa e sui motù dove le radici sono alla ricerca di sabbia corallina e acqua .
L’albero è ricoperto da una corteccia scura , rugosa e con incavi, le foglie verdi e lucide  ; l’altezza media è sui 3mt . Il frutto ha la forma di una pallina verde , diametro sui 3cm ,ed è visibile frequentemente in grappoli . Fiorisce due volte l’anno ed il fiore è piccolo e bianco , scarsamente profumato.
Un albero riesce a dare sui 100kg di frutti verdi . Questi dopo essiccatura perdono la pelle spessa che li ricopre ed assomigliano molto a delle palline quasi perfettamente sferiche e lisce di color legno chiaro. Certamente ne vedrete molte sparse in riva al mare .
Dal frutto essiccato si ricava una mandorla che a sua volta segue un processo di spremitura del tutto simile all’olio di oliva . Si ricava quindi l’olio di Tamanù , un olio di prima spremitura a freddo.
Dalla produzione annuale di un albero, circa 100kg si estrarranno non più di 5kg di olio, ciò anche per giustificare il suo costo. Il nome botanico è Calophyllum Inophyllum  e/o Tacamahaca

PERCHE ‘ E’ IMPORTANTE

Poiché ha delle proprietà curative eccezionali e non a caso veniva considerato come un albero sacro e il suo legno serviva per la fabbricazione di idoli ( tiki) .
L’olio di Tamanù è un agente antibiotico naturale per tutti i problemi di pelle oltre ad avere proprietà antinevralgiche, antinfiammatorie, antimicrobiche ed antiossidanti . E’ un rigenerante della pelle e quindi curativo per tutte quelle patologie della pelle , dalle più comuni a quelle più complesse.
L’olio può essere applicato su abrasioni da corallo, ferite e tagli , ustioni estese ma anche colpi di sole , morsi di insetti, insomma tutte le piccole patologie della pelle . I risultati sono eccezionali.
Se volete l’unico difetto è dato dal suo odore, simile a quello dell’olio di oliva , forse leggermente più forte ; ma anche a questo si è posto recentemente rimedio immettendo sul mercato della Crema di Tamanù , un melange di burro di caritè e olio di tamanù . Per chi vive questo problema posso assicurare che ha degli ottimi effetti anche sulle rughe e smagliature . Se vi siete scottati al sole e l’indomani volete essere ancora in forma applicate della crema di tamanù sulle parti arrossate. Ovviamente funziona perfettamente anche come olio da massaggio , unendo l’utile al dilettevole.
In Italia non è venduto ma più case cosmetiche reclamizzano il suo uso in associazione ad altri eccipienti . In Polinesia è venduto in flaconi e di norma costa sui 1500Fcp per flaconi da 30ml .

ALCUNI USI TRADIZIONALI DEL TAMANU’ NEL PACIFICO

In Indonesia viene immersa la foglia in acqua e dopo piccola macerazione , la soluzione viene usata per l’infiammazione degli occhi .
Nelle Filippine viene usato come astringente per le emorroidi
In Papua Nuova Guinea, il mallo del tamanù viene lasciato sul fuoco fino a quando non si ammorbidisce e poi applicato su ulcere della pelle, lesioni, tagli e brufoli. Le foglie vengono bollite e la soluzione ottenuta è utilizzata per il lavaggio di eruzioni cutanee.
Alle Figi viene utilizzato l’olio di Tamanù per i dolori alle giunture, artrite, lividi, labbra screpolate e per prevenire eruzioni cutanee  dei bimbi dovute ai pannolini.
Nella maggior parte delle isole del pacifico l’olio viene utilizzato su graffi, ustioni, tagli, punture di insetti, acne e cicatrici da acne, psoriasi, ulcere diabetiche, pelle secca e squamosa, forfora, vesciche ed eczemi. In Europa è stato conosciuto sotto il nome di olio Domba ed ha avuto buoni successi per alleviare i reumatismi e la scabbia.
L’olio di Tamanù ha addirittura guarito ustioni causate da acqua bollente e da prodotti chimici , poiché le sue proprietà contribuiscono ala formazione di nuovi tessuti accelerando la guarigione e la ricrescita di cute sana . E’ stato usato anche per alleviare il mal di gola quando applicato al collo.

IN  CONCLUSIONE

Ci sono stati studi scientifici che hanno provato queste ed altre cose, in particolare per il trattamento delle cicatrici ma, non sono qui per vendere il prodotto ma di certo posso affermare per esperienza personale e indiretta che FUNZIONA. Avete l’opportunità di poterlo acquistare in Polinesia e di provarlo sia in loco che dopo a casa . E’ un prodotto naturale quindi di certo non fa male .
Aita a’pea a’pea

Nana arue
Michele





Connesso
I sogni attraversano gli oceani
http://michele-gulliver.blogspot.com/

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: L'OLIO di TAMANU'
« Risposta #1 il: 15 Gennaio 2008, 16:39:45 »

è vero ragazzi, come dice iaorana-michele l'olio di tamanu è un vero prodigio per quanto riguarda tutti i problemi cutanei, e io lo utilizzo in diverse occasioni, a partire dai foruncoli passando per l'herpes e le punture d'insetto (calma miracolosamente e subito anche le punture delle ferocissime-in questo periodo di piogge intense- zanzare e nono polinesiani) a qualsiasi tipo di ferita, ma non solo, ha proprietà antiinfiammatoria e antidolorifica e quindi usato per massaggiare articolazioni dolenti è molto meglio di tanti antiinfiammatori di sintesi.

posso dirvi che anche le nostre industrie farmaceutiche si stanno interessando molto ai suoi principi attivi, tanto che già nelle nostre farmacie esiste una crema che lo contiene combinato con l'arnica (si chiama appunto TAMANU-ARNICA crema, ed è prodotto dalla GUNA), ma alcune aziende di prodotti fitoterapici lo propongono anche come semplice olio (io l'ho trovato, qui a milano, anche se in questo momento non ho qui il boccettino e non mi ricordo il nome dell'azienda che lo importa).

E' anche l'unico olio (a patto che non sia stato alterato farmaceuticamente) che i tatuatori polinesiani concedono di applicare sui tatuaggi appena fatti (rigorosamente NO il monoi invece, che può alterarne i colori) per migliorarne e velocizzarne la cicatrizzazione.

nana
pat
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

iaorana

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 256
  • I sogni attraversano gli oceani
    • Mostra profilo
    • http://www.gullivercrociere.it
Re: L'OLIO di TAMANU'
« Risposta #2 il: 15 Gennaio 2008, 19:17:05 »

Ia Orana Pat , a proposito di tatuaggi ( che sarà l'oggetto del mio prossimo post), si può utilizzare l'olio di tamanu come schermo provvisorio dall'acqua di mare se si è fatto un tatuaggio , a condizione che non sia grande e pieno e che la permanenza in acqua non sia prolungata. Ossia, se si è fatto un tatuaggio è opportuno non esporlo al sole per qualche giorno ma se si vuole fare un bagno in acqua di mare lo si può fare cospargendo il tatù con olio di tamanu e rimettendolo subito dopo la doccia.
Il problema dell'acqua di mare è dovuto al fatto che le acque tropicali sono acque vive, quindi con molti microrganismi che potrebbero infettare le piccoile lesioni procurate dal tatu. La stessa cosa può valere per piccole ferite o abrasioni . In ogni caso se si può evitare di fare il bagno è la soluzione più radicale e sicura. L'olio mettetelo in ogni caso sul tatuaggio poichè aiuterà la cicatrizzazione e, essendo un antimicrobico, eviterà infezioni dovute a fattori ambientali .
Alle prossime
Michele
Connesso
I sogni attraversano gli oceani
http://michele-gulliver.blogspot.com/

perla

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 118
    • Mostra profilo
Re: L'OLIO di TAMANU'
« Risposta #3 il: 26 Gennaio 2008, 17:19:49 »

Ciao Iaorana,sono molto contenta che hai parlato dell'olio di Tamanù.Un prodotto eccezionale che fortunatamente ho comprato in grossa quantità.Allevia la dermatite occasionale di mia figlia e mi ha aiutato tantissimo a guarire le ferite prodotte dalla radioterapia.
                          Nana Perla
Connesso