www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Sondaggio

ci torneresti ?

si
- 16 (80%)
no
- 4 (20%)

Totale votanti: 20

Le votazioni sono chiuse: 28 Settembre 2007, 12:06:00


Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7

Autore Topic: ci torneresti ?  (Letto 30398 volte)

cividin

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 176
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #15 il: 21 Settembre 2007, 14:35:16 »

Uno degli aspetti dei forum che preferisco è che, mentre si crea uno scambio di opinioni, si può osservare come i nostri cinque (o sei) sensi ci facciano appirire a volte ( o spesso) un luogo/momento/persona così diverso...ovviamente ciò non si deve tramutare in un "campo di guerra" dove ognuno si trincea dietro le sue posizioni, sparando su quelle altrui...

Polinesia non come descritta qui : è una bella discussione aperta da zecchera, proprio su questo argomento.
Alle Maldive ci sono ancora isole nei "nuovi" atolli non "turisticizzate", ovviamente però comunque ci sono hotel/resort dove stare, oppure anche in quello di Ari, Baa o Lhaviyani ci sono posti più conosciuti ma che ancora regalano bellissime emozioni. Discorso a parte è passare una settimana a bordo di un'imbarcazione per sub. La differenza sostanziale è nelle dimensioni e nel paesaggio, poi la seconda è che dopo il Nino i fondali alle Maldive hanno subito "un'imbiancata" in tantissime zone (anche se sostanzialmente solo sopra i 10 metri).
In ogni caso ci sono tantissimi altri posti "paradisiaci" nel mondo....ma la Polinesia ha qualcosa in più (difficile da metterlo in parole), però concordo con Cloty sul "non ottimo" rapporto qualità/prezzo...
Connesso
il vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma tornare con nuovi occhi

aitaepeapea

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1137
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #16 il: 21 Settembre 2007, 21:31:21 »

Sono tornata dal viaggio di nozze in Polinesia il 10 settembre scorso e vorrei calmare un po' gli ardori sul mito della Polinesia:
mare stupendo, ma...

In complesso il difetto principale dell'esperienza polinesiana è il pessimo rapporto qualità-prezzo.

Sono stata nel 5 stelle come nella pensione autogestita, ho visitato 6 isole e fatto molte INDISPENSABILI escursioni (anche quelle carissime).
Se non ci fossi stata in viaggio di nozze non avrei mai avuto la possibilità di spendere tanti soldi ed avere tanto tempo a disposizione, quindi ho fatto senz'altro un'esperienza unica, ma  che, per ora, non avrei nemmeno tanta ansia di ripetere dato che il mondo è tanto grande.

I polinesiani non sono affatto cordiali, salvo le solite eccezioni, ed ingnoravo che la polpolazione versasse in così difficili condizioni economiche ed igieniche. Non parlo certo dei resorts, ma di ciò che si vede a Tahiti e Bora Bora noleggiando un'auto e visitando l'inerno. Altro che belle donne profumate al Monoi!!!!!

Rassicuro tutti sul Pearl Beach di Manihi: io non ho avuto alcuno dei problemi denunciati sul forum, salvo il fatto che i miei tre giorni sono stati tre gorni di vento fortissimo e quindi di mare mosso e non particolarmente invitante. Il resort è bello anche se il ristorante non è all'altezza del resto della struttura.

Ottima la Pension Bounty di Rangiroa, l'unico posto in cui il rapporto qualità prezzo è equilibrato. Cortesissimo Alain il gestore.

Sconsiglio il Novotel di Bora Bora, sempre per il discorso qualità-prezzo, così come l'Hawaiki Nui di Raiatea, anche se quest'ultimo ha  un ristorante fantastico.
Sul Novotel di Bora Bora vorrei spendere poi due parole circa l'orrendo ristorante (noi abiamo mangiato fuori pur pagando la mezza pensione) e la piccolissima spiaggia in cui si doveva ovviamente convivere con molti altri ospiti dell'hotel più i cani randagi che venivano a farci visita, sostando sotto il nostro sdraietto, durante le ore dedicate al relax ed alla tintarella.
Infine meritano una segnalazione anche i cuscini che sembravano sacchi di patate (beh certo più morbidi dei sacchi di patate ma con la stessa conformazione). Stesso discorso per i cuscini dell'Hawaiki Nui, facile quindi immaginare il contesto.

A Thaiti il Sofitel è una bellissima struttura, ma le camere sono piccole e non all'altezza del prezzo.

A Moorea ancora al Sofitel abbiamo passato 4 giorni su un lussuoso e costosissimo bw ovwerwater deluxe ed è piovuto per due giorni (anche la sfortuna vuole la sua parte). Struttura bella.

Nota tecnica: la Route traversiere di Tahiti è chiusa al 40° Km per lavori fino al 2008.
Infine io non ho avuto nessun problema con zanzare ed insetti vari in nessuna delle isole visitate.

Buon viaggio a tutti.

ma scusami cloty, hai visitato 6 isole in una vacanza (mi è sfuggita la durata, ma immagino che non avrai fatto più di un paio forse 3 giorni per isola) andando praticamente solo in resort (a parte il bounty a rangi) e mi vieni a dire che i polinesiani NON SONO AFFATTO CORDIALI ???? ma come fai a dire una cosa così grossa e drastica se non hai avuto neanche modo di allacciare mezza conversazione con qualcuno, non ti rendi conto che nei resort è impossibile conoscere la gente locale, dato che al massimo puoi scambiare il buongiorno con la cameriera  che ti rifa la stanza o quella che ti serve ai tavoli?

mi spiace, hai sicuramente incontrato qualche RARO caso di polinesiano "convertito" alla nostra malsana maleducazione, come spesso accade nei grossi centri turistici (da qc parte ho già postato che anch'io in tante vacanze in polinesia ho avuto un'unica esperienza "ruvida" con una polinesiana, ed era una dipendente del Kia Ora) ma mi sento di rassicurarti che per fortuna la maggior parte di loro sono persone splendide, belle dentro e fuori, anche se qualche volta non profumano di monoi.

in merito al pessimo rapporto qualità prezzo poi...prova a pensare che in polinesia, a parte casi eccezionali,  tutto  ma dico TUTTO, dalla carta igienica alla farina per le baguettes, deve arrivare per nave, da migliaia di km di distanza..... Prova ora a pensare quanto costa un litro di latte o un kilo di pane da noi...che ce li facciamo in casa....
A conti fatti, il peggior rapporto qualità prezzo è a casa nostra!

comunque hai ragione. il mondo è tanto grande. per fortuna.
ti auguro di avere maggior fortuna altrove

ciao

(Cividin, hai ragione quando dici <<in ogni caso ci sono tantissimi altri posti "paradisiaci" nel mondo....ma la Polinesia ha qualcosa in più (difficile da metterlo in parole)>> il mio problema è che mi accorgo che verso la Polinesia ed i suoi abitanti ormai nutro un amore tale che mi va il  sangue alla testa quando sento sparare su di loro.....è come se qualcuno ti insulta il tuo amore!)
« Ultima modifica: 21 Settembre 2007, 21:36:33 da aitaepeapea1963 »
Connesso
Together...we can live with the sadness
I'll love you with all the madness in my soul
Someday girl I don't know when,we're gonna get to that place where we really want to go and we'll walk in the sun But till then tramps like us baby we were born to run

marilens

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 100
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #17 il: 23 Settembre 2007, 10:24:12 »

Se tornassi sicuramente cambierei qsa.

Eviterei completamente Bora Bora, sarà stupenda  ma troppo turistica.
Mi piacerebbe visitare le Marchesi.

A volte credo che ci siano troppe aspettative verso queste isole. Forse perche' cosi' lontane...non so.

ci sono sicuramente altri posti che vale la pena visitare, Maldive ( se siete sub consiglio crociera), Sipadan  e Walea, io non ci sono stata, me ne hanno parlato benissimo, sono due paradisi per  i sub.

Il problema fondamentale cmq credo sia accettare quello che capita come viene, io sono stata solo nei 3 stelle, mi sono trovata bene sempre, fatta eccezione per Bora Bora, a Huahine ho lasciato un pezzo di me, non e' molto turistica ma a mio parere e' favolosa, le gente cordiale e molto disponibile.
Connesso

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: ci torneresti ?
« Risposta #18 il: 23 Settembre 2007, 17:26:54 »

mi vieni a dire che i polinesiani NON SONO AFFATTO CORDIALI ???? !)

perfettamente d'accordo.
Come ho già scritto in altro post, la Polinesia Francese (qualsiasi Paese visitato) va vissuta nel suo IO vero per entrare, capire, la mentalità e la cultura. Nello specifico (5 isole) posso confermare che i locali sono gente cordiale, disponibile e colloquiale. Arriverei a dire solare.
Un particolare: i "resorts" che mi hanno ospitato erano sistemazioni famigliari: nella situazione minima due bungalow, in quella di massima estensione 6 bungalow.

Giorgio
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

Gianluca75

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 156
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #19 il: 24 Settembre 2007, 08:06:48 »

E' vero che ci sono tanti posti belli al mondo,che il mondo è grande etc... per questo dovrebbero essere guardati tutti e con una giusta cognizione di causa!!non puoi paragonare la polinesia alle maldive anche solo per le dimensioni di ogni singola isola,invece apprezza la bellezza delle montagne che si ergono a pochi metri dal mare calmo della laguna e la violenza dell'onda dell'oceano che si infrange sul reef!!le maldive sono meravigliose con le loro sabbie bianche,ma anche la distesa di pezzetti di corallo delle spigge di rangiroa...io non sono una sub ma ho potuto fare il bagno con baby shark nella laguna del vahine island ed è stato bello...per quanto riguarda le condizioni delle gente invito a visitare altri paesi della fascia equatoriale per constatare che sono di più le persone che vivono a quel modo che quelle che stanno come noi!!!
Connesso
...e' magica la luce che disegna le ombre,e' magica la mente dove nasce la curiosita' di mondi sommersi tutti da scoprire...

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: ci torneresti ?
« Risposta #20 il: 24 Settembre 2007, 10:31:54 »

Ancora una volta mi trovo d'accordo con Aitapeapea, resto sempre male quando qualcuno dice che i Polinesiani non sono cordiali... certo è che ogni persona è diversa, e la fortuna di incontrare persone più o meno speciali è sempre legata un  po' al caso e potrebbe anche capitare di trovare un polinesiano poco cortese.
Per quanto riguarda la "miseria" credo però che Cloty non abbia capito che i Polinesiani non sono affatto poveri, ma amanti soprattutto del contatto con il mare, la natura e l'aria aperta. Non vivono in case grandi in collina perchè non ne hanno necessità e per prima cosa vogliono stare vicino all'acqua,  i materiali con cui sono costruite le case indicano che non c'è necessità di proteggersi ne dal freddo ne da intrusi indesiderati. In realtà però hanno un tenore di vita molto buono, assistenza sanitaria praticamente gratuita e di buona qualità incluso dentista, istruzione per tutti, i bambini che abitano nelle isole più remote studiano in istituti con alloggio e raggiungono i familiari a casa loro durante il fine settimana con trasporto gratuito di Air Tahiti!!! I ragazzi più grandi per studiare spesso si spostano per la maggior parte negli Usa o in Francia a partire dai 18 anni per l'università.
Il benessere si vede anche dalle numerose extralarge che purtroppo girano, (anche per via di un problema metabolico genetico che gli impedisce di assimilare adeguatamente gli zuccheri di cui sono però ghiottissimi) naturalmente questo vuol dire che coca cola, gelati e cioccolata sono alla portata di tutti.
Considerando questi presupposti mi sembra evidente che in Polinesia si viva ben al di sopra della soglia di povertà, naturalmente con alti e bassi come in tutti i paesi del mondo, ma niente a che vedere con altri paesi veramente poveri.
Alcune isole sono sporche? Forse si, ma non possiamo certo dire di meglio di tante nostre località. Con tutti questi presupposti

crlt

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 77
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #21 il: 25 Settembre 2007, 07:50:10 »

io ho votato che ci tornerei
1) la polinesia è grande e ci sono tanti altri posti da vedere
2) mi è piaciuta molto

in realtà secondo me bisogna cercare di diventare viaggiatori e non turisti, che si alloggi in resort o da un locale.
bisogna stare attenti a crearsi delle aspettative troppo alte per dove si va.

e poi ragazzi... apriamo gli occhi: la nostra terra è qualcosa di incredibile.. io mi sono chiesta se un polinesiano venisse in italia a roma e atterrasse davanti al colosseo..
come ci rimarrebbero?
forse anche delusi. chissà... magari a loro della nostra storia architettonica e artistica non gliene frega un bel niente!
e poi guardiamoci in casa... non abbiamo le baracche? non abbiamo i rifiuti? e gli animali randagi? e la povertà? i senzatetto?

alla fine guardando bene la popolazione polinesiana non si ha affatto l'idea che vivano male o che siano un popolo triste. hanno quel tanto che a tutti basta. e poi hanno anche qualcosa in più... avete visto i macchinoni? per fare il giro di bora bora... cavolo ci metti 20 minuti...  ma ce li hanno i suv...
vanno a mangiare fuori, i bambini vanno all'asilo e a scuola...
dai!

noi, invece, non possiamo dire che abbiamo tutti quel tanto che basta...
ma diventiamo matti se scopriamo che spendere 10.000 ¤ per andare nei mari del sud è un prezzo spropositato...
è chiaro che lo è ma i prezzi sono quelli, sono molto limpidi e chiari e ora come ora non ci si può far infinocchiare dalle agenzie... cioè si parte consapevoli!

e poi non mi toccare il cane del novotel... era carinissima e quando eravamo là noi le hanno portato via i cuccioli che aveva messo sotto ai gradini del ristorante...
piuttosto potrebbero spendere due soldi per sterilizzare un po' di quei cani randagi.. ma nemmeno loro ho visto tristi!!!!
 
Connesso

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #22 il: 27 Settembre 2007, 14:16:23 »

Ciao,io sono stata in Polinesia e 2 volte alle Maldive ma sono 2 viaggi da non paragonare.Come puoi paragonare un viaggio nel quale stai tutto il tempo su un'isola(che in Polinesia sono i motu)e un altro nel quale la varietà dei paesaggi e delle isole che si visitano è diversissima?Sono 2 viaggi non paragonabili.Io tornerei in Polinesia altre cento volte,anche alle Maldive tornerei per rilassarmi senza fare niente ma se volessi  fare IL VIAGGIO,QUELLO CHE TI RIMANE DENTRO PER SEMPRE torno in Polinesia.
Fede
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

beppe2004

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 99
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #23 il: 27 Settembre 2007, 18:02:09 »

Ciao Fede.Hai proprio ragione.E poi tutte quelle risate a Maupiti.Se ci penso...Un abbraccio e salutaci quel pazzo di Cri.Ti avevo scritto in pvt forse? :-\ Beppe (e Laura).
Connesso

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #24 il: 27 Settembre 2007, 19:13:43 »

Ciao "Le Bepò",ti ho risposto al tuo mp non hai visto?Ci siamo divertiti veramente tanto a Maupiti e siamo stati benissimo,non so come facciano a dire che i Polinesiani non sono cordiali,forse hanno conosciuto solo la cameriera della colazione del Mandarin e la padrona dell'unico ristorante di Maupiti!!!!!!!!Ve li ricordate i sorrisi delle ragazze del Kuriri?Io ho trovato tutti i Polinesiani dolcissimi!!! Prima o poi ci torneremo!
UN BACIONE A TE E LAURA DA FEDE E CHRI
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #25 il: 27 Settembre 2007, 19:54:13 »

Vorrei raccontare un aneddoto,solo per fare capire quanto i Polinesiani siano molto più gentili di tanti italiani.Quando io e Christian siamo arrivati a Tikehau alla pensione Aito Motel Chez Colette per passare le nostre ultime 3 notti in Polinesia non sapevamo come fare perchè a Ranghiroa c'eravamo dimenticati di prelevare i soldi dalla banca quindi avevamo solo 300 euro.A Tikehau non ci sono banche e solo il Tikehau Village (o il Pearl che è su un altro motu) accetta le carte di credito ed era sempre chiuso.Abbiamo parlato del nostro problema a Henry,il proprietario della nostra pensione, ma ci ha detto che non si poteva fare nulla.Io e Christian siamo riusciti comunque a fare un'escursione in un'isola deserta,ad andare(con la navetta gratuita)al Pearl Beach dove abbiamo potuto pranzare pagando con la carta di credito,comprarci da Henry una bottiglia di vino per una cena(l'abbiamo pagata con tutti i soldi spicci)...Ora vi dico dove sta la gentilezza di un uomo come Henry:quando il pomeriggio andavamo da lui a comprare una bottiglia d'acqua non voleva farcela mai pagare(noi l'abbiamo sempre pagata) e l'ultimo giorno quando è stato il momento di pagare gli extra non  voleva farci pagare nulla,ma vi rendete conto?Noi, ovviamente,avevamo fatto tutti i conti prima quindi i soldi per gli extra li avevamo(non che avessimo chissà quanti extra)e abbiamo pagato ma lui avrebbe voluto regalarci tutto per paura che rimanessimo senza soldi.Mi vengono ancora i brividi a pensarci,in Italia non danno nemmeno un bicchiere di acqua a un bambino se non ha i soldi.Non dimenticheremo mai Henry e sua moglie e ci piacerebbe tornare da loro un  giorno.Fede

P.S.L'ultimo giorno a Tikehau abbiamo pranzato con un pacchetto di patatine...per fortuna che arrivati a Tahiti abbiamo potuto prelevare e concederci una bella cena all'Intercontinental (anche se il pesce crudo era più buono da Henri e Colette)
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

prolonga

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 647
    • Mostra profilo
    • i miei diari di viaggio
Re: ci torneresti ?
« Risposta #26 il: 27 Settembre 2007, 22:30:49 »

Allora ti racconto questa, accaduta il mese scorso, che non è un aneddoto.
Premessa: da quando internet lo consente, mi organizzo da solo le vacanze, in tutto e per tutto. Mai avuto sorprese  o registrato disguidi finchè un giorno a Rangiroa........

Arriviamo in volo da Fakarava e attendiamo l'arrivo dell'incaricato della pension Les fare de Tiki Hoa, prenotata da casa pagando anche un congruo anticipo, 420 Euro.
Passano 15... 30.... ed oltre minuti ma non si vede nessuno, nel frattempo i pickup degli altri hotel vanno e vengono consegnando alle rispettive destinazioni gli ospiti. Ad un certo punto, ci si avvicina l'incaricata del Raira Lagoon che aveva appena caricato l'ultima infornata e ci chiede chi stiamo aspettando: alla mia risposta aggrotta le sopracciglia, fa una telefonata e rivolgendosi a noi ci dice che la pension ha chiuso in giugno! Forse state ancora sentendo l'eco del tonfo al cuore che ci è venuto..... Mi dice chi è questo tizio (Michel Tavernier, un francese trasferito), che ora lavora a Tahiti e organizza viaggi, pure il telefono è riuscita a recuperare: prova a chiamare ma dal'altro capo squilla a vuoto. 
La ragazza confabula con una locale (che stava accompagnando il marito in partenza) e ci avvisa che ci avrebbe fatto portare da questa al suo hotel, poi avremmo visto il da farsi.
Qui giunti, si attacca al telefono e dopo 5 forse 6 o più tentativi andati a vuoto ci trova la soluzione alternativa, pension Teina et Marie (nota:Lonely Planet la definisce "una delle migliori di Rangiroa", ma qualche piccolo dubbio ce l'ho considerata l'angustia del bungalow e l'arredamento quasi inesistente e comunque fatiscente. E ve lo dice uno che è di bocca buona). Condividiamo, richiama per confermare, ci porta alla nuova sistemazione distante circa 6-7 km., alla passe di Tiputa. Non c'è stato verso di ringraziarla se non a parole e calorose strette di mano.

Ma non è finita qui: vi ricordate l'anticipo di 420 Euro? Bene.
Durante il soggiorno al teina et Marie, faccio trega con un sub di Tahiti... in vacanza a Rangiroa (ARGHH!!!!!) con la sua compagna. Solite domande, chi sei, cosa fai, come mai sei qui in questa piccola pensione: spiego quanto accaduto e la cosa finisce lì. Per il momento. Il giorno dopo, nel tardo pomeriggio, il tahitiano si presenta al mio bungalow con un francese di Lyon suo conoscente e anche lui in vacanza qui.
Mi dice: da questo momento lui è il tuo avvocato e la mia compagna la sua segretaria. "L'avvocato" mi chiede di spiegargli i fatti, chiede i miei dati e quelli del pagamento (come è mia abitudine, avevo con me la copia dell'email di conferma), s'attacca al cellulare (il suo) ma non trova risposta. A sera si rifa vivo, riprova e finalmente lo trova.

Cosa gli abbia detto non lo so perchè parlava troppo fitto, ma dal tono non erano certo gli auguri di buone vacanze! 
Mi dice che Tavernier mi rimborserà, che è stata una dimenticanza e pensava di aver saldato tutti (?) ma ha bisogno di un numero di conto dove fare il versamento. Che faccio accendo un conto? dove? a Rangiroa dove mi fermo qualche giorno,  oppure a Bora Bora dove comunque starò ancora solo per qualche giorno, idem per Tahaa. Il sub tahitiano si offre con la soluzione: "gli diamo il mio numero di conto e se veramente i soldi mi arrivano te li porto all'aeroporto di Papeete il giorno che rientrate in Italia". Con l'endemico scetticismo italiano penso che, persi per persi, tanto vale tentare.
La faccio breve, sapete come è finita? Che alle 19 del 30 agosto era lì con la sua compagna e 410 Euro in contanti, mi aveva pure usato la cortesia di cambiarli da franchi polinesiani in Euro!

Cosa è successo? una serie infinita di botte di c*°§ ? Forse. La cortesia, la disponiibilità e la solidarietà polinesiana? Può darsi, magari un cocktail, giudicate voi.

Giorgio

p.s.: immagino che Kia Ora sul fatto del turista fai da te mi stia facendo una paternale che metà basta. Ma in tanti anni e ancor più viaggi, l'imprevisto ci poteva anche stare (scongiuri). Almeno, da spirito libero di vacanziero self arranger la potevo accettare.
           
 
       
Connesso
i miei diari di viaggio
www.diariovacanze.it

particella di sodio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 1369
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #27 il: 27 Settembre 2007, 23:08:51 »

Ciao Giorgio,il tuo racconto mi ha dato ancora una volta la conferma  che i Polinesiani sono gente speciale che ti aiuta senza chiedere nulla in cambio.La dimostrazione di quando io dico che di sicuro da noi se possono ti fregano e non ti regalano nemmeno un bicchier d'acqua sta nel fatto che chi ti aveva fregato è un francese e chi ti ha aiutato è un Polinesiano.Io li adoro questi Polinesiani.
Ciao Fede
Connesso
Finirai per trovarla la Via... se prima hai il coraggio di perderti.
(Tiziano Terzani)

marilens

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 100
    • Mostra profilo
Re: ci torneresti ?
« Risposta #28 il: 28 Settembre 2007, 09:40:08 »

non si tratta dire e' piu' bello qua o la.

Cmq se vai alle Maldive e fai una crociera su una barca con massimo 12 ospiti sulla tratta Suvadiva Male' ti garantisco che vedi delle cose eccezionali.

Connesso

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: ci torneresti ?
« Risposta #29 il: 28 Settembre 2007, 09:46:38 »

x Prolonga: che paternale? Figurati... ;) quando accetti responsabilmente le responsabilità e i rischi e sei in grado di organizzarti da solo meriti solo il rispetto degli operatori del settore...  l'importante è che non manchi il rispetto per il lavoro altrui, vedi farsi fare preventivi e itinerari con ore di lavoro alle spalle e poi copiarli paro paro e prenotarli da un'altra parte oppure da soli. Penso che questo spazio sia già così ricco di opportunità e informazioni che non ci sia proprio bisogno di fare certe furbate, anche se non vorrei essere fraintesa perchè un preventivo è sempre un preventivo senza obbligo di acquisto, ci mancherebbe...
Anche a me è capitato di essere rincorsa per un resto che non mi aspettavo quando ero già uscita dalla pensione e giù pensavo di aver pagato davvero poco... questa è la Polinesia, il vero paradiso che ti fa brillare gli occhi quando ne parli e non ti fa dormire per la nostalgia...
Pagine: 1 [2] 3 4 ... 7