www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Autore Topic: franchi, euro o dallars?  (Letto 13761 volte)

dolce_luna80

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 446
    • Mostra profilo
Re: franchi, euro o dallars?
« Risposta #15 il: 01 Febbraio 2008, 08:52:50 »

Se non ricordo male sono sui 5 euro (stasera prendo in mano le mie cartacce e vi confermo il cambio giusto) per ogni cambio effettuato, se cambi 50 euro ne paghi 5 di commissioni, se cambi 300 euro paghi sempre 5 euro di commissioni...
Consiglio naturalmente di cambiare subito una bella cifra e soprattutto fare i conti bene per non arrivare a fine vacanza, a non riuscire a pagare tasse ed extra negli hotel...  ;)
Connesso
Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. (Gandhi)

erre71

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 52
  • http://erre71.blogspot.com/
    • Mostra profilo
Re: franchi, euro o dallars?
« Risposta #16 il: 01 Febbraio 2008, 10:16:03 »

la prima settimna in corciera tutto compreso...per la seconda considerando che di solito non acquisto mai nessun ricordino o regalino direi che mi dovrebbero bastare 1000  euro in contanti... in hotel per gli extra dovrebbero prendere la carta di credito...(hotel meridien bora bora e sofitel a moorea)....
Guardate la palla di cristallO??? mi basteranno??
Connesso
Perch ti meravigli tanto se viaggiando ti sei annoiato?
Portandoti dietro te stesso hai finito col viaggiare proprio con quell'individuo dal quale volevi fuggire.

dolce_luna80

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 446
    • Mostra profilo
Re: franchi, euro o dallars?
« Risposta #17 il: 01 Febbraio 2008, 12:13:39 »

considerando che di solito non acquisto mai nessun ricordino o regalino
Sicuro che risucirai a resistere a perle, monoi, ecc...?  ;)
Cmq nel tuo caso credo che 1.000 euro ti basteranno! 
Connesso
Dato che non penseremo mai nello stesso modo e vedremo la verità per frammenti e da diversi angoli di visuale, la regola della nostra condotta è la tolleranza reciproca. (Gandhi)