www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Autore Topic: Corsi Diving: meglio in italia o in polinesia?  (Letto 1484 volte)

ligio

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 5
    • Mostra profilo
Corsi Diving: meglio in italia o in polinesia?
« il: 17 Novembre 2008, 15:33:26 »

Ciao a tutti!
Il prossimo aprile sarò in Polinesia (Bora Bora e Tikehau) e mi sto informando sui centri diving che troverò in loco.
Ho già ottenuto il brevetto CMAS 1a stella qui in Italia e vorrei raggiungere anche il livello advanced.
Ora, mi chiedo: costa di più ottenere il brevetto qui in Italia (intorno ai 300-400 euro) o in Polinesia? Qualcuno di voi sa già dirmi più o meno quale può essere la spesa? O se qualcuno ha ottenuto il brevetto in Polinesia, mi piacerebbe conoscere se ne è valsa la pena!
Accetto consigli!
Connesso

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: Corsi Diving: meglio in italia o in polinesia?
« Risposta #1 il: 17 Novembre 2008, 18:39:56 »

Di solito i corsi sono disponibili su richiesta, non so darti dei prezzi. Dovresti contattare o far contattare qualche centro e farti dare un prezzo. In qualsiasi caso in Polinesia non faranno differenza da regolamento tra brevetto avanzato e base, ti portano comunque fino a 25-28 mt.  e ti faranno fare le stesse immersioni, con alcune rare eccezioni in cui potrai comunque compensare con un po' di esperienza e riuscire a farti portare lo stesso. Per esempio Fakarava, lasciala per ultima...
Il corso avanzato per la didattica che conosco io (PADI) e molte altre non è altro che una serie di immersioni legate a circostanze specifiche, nel mio caso ad esempio Relitto, Notturna, Profonda (30 mt), Massima esecuzione assetto, orientamento con la bussola. Insomma, anche se ti costa leggermente di più puoi anche pensare di farlo in Polinesia e goderti di più le immersioni. La condizione principale è che parliate bene inglese o francese e che vi prepariate prima un po' di vocabolario tecnico (BCD = GAV ecc.).
Per quanto riguarda invece brevetti più importanti come il primo brevetto (OWD), il Rescue, il Divemaster sono personalmente assolutamente contraria ai corsi fatti all'estero perchè primo ti impegnano molto tempo durante la vacanza e secondo c'è il rischio che molte nozioni fondamentali per la sicurezza non siano adeguatamente approfondite e assimilate. I pochi corsi che fanno eccezione sono a mio modesto avviso appunto il corso avanzato e le specialità come il Nitrox, il Deep ecc, ma sempre facendo un po' di attenzione a chi fa il corso e alla sicurezza.