www.polinesia.it

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

SMF - Appena installato!

Autore Topic: Evitate la Taithian Princess Cruise  (Letto 14507 volte)

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Evitate la Taithian Princess Cruise
« il: 15 Novembre 2007, 11:56:20 »

rientrato da poco dal viaggio di nozze nella meravigliosa Polinesia francese che e' valsa tutti i soldi spesi ,
ho commesso il fatale errore , pur essendo sempre stato  allergico all'idea di una crociera , di fidarmi
dell'agenzia che ha insistito fino a convincermi che la Taithian Princess fosse tutto sommato una scelta
valida : il risultato e' stato di averla scoperta anche peggio di quello che temevo .

Fortunatamente il viaggio e' stato compensato da svariati giorni di permanenza anche sulle varie isole di Bora Bora , Rangiroa
e Moorea  il che , data la bellezza dei posti , ha offuscato la tremenda delusione inflitta da questa fregatura pazzesca .

Avviso tutti perche' la crociera con la Taithian Princess e' fortemente spinta da molte agenzie dato che offre un pacchetto
che apparentente risulta essere vantaggioso ma che poi in realta' e' molto piu'costoso e  deludente  di crociere  piu' valide come la Tu Moana o Arcipelag Cruise .

Ora sono a lavoro e non ho tempo ma prestissimo vi aggiornero' sui dettagli di questa bellissima esperienza in Polinesia
rovinata da una fregatura galleggiante come la Taithian Princess.......

Nel frattempo evitatela .......
« Ultima modifica: 15 Novembre 2007, 11:59:02 da Atlas »
Connesso

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #1 il: 15 Novembre 2007, 15:34:17 »

Ciao Atlas,
sono convinta che non ti sei trovatp/a a tuo agio fondamentalmente perchè non sei probabilmente un tipo da crociera, anche se un resoconto più dettagliato potrebbe smentirmi e sarebbe sicuramente molto utile...
Diciamo che un viaggio sulla Tahitian Princess ha un rapporto prezzo qualità ottimo rispetto a quanto costa stare in albergo in Polinesia, e quando ci è capitato di venderla abbiamo avuto sempre ottimi riscontri, ma probabilmente le tappe troppo brevi, 2 giorni di sola navigazione, e l'atmosfera molto americana rendono l'esperienza poco "polinesiana", molto più commerciale e distante dalla realtà  locale.
Anche io non sono un tipo di crociera, e probabilmente ci andrei solo se me la regalassero e se non avessi di meglio da fare... ma non siamo tutti uguali.
Parli poi di un pacchetto che è in realtà molto più costoso, a cosa ti riferisci? Avevo visto che le escursioni sono in effetti molto care, ti riferisci a quello? Altre crociere effettivamente sono più care, ma poi hanno davvero tutto incluso, inoltre l'esperienza in una barca più piccola come un catamarano consente un contatto molto più ravvicinato e veritiero con la natura e il mare.
Considerando poi che hai visitato comunque Moorea Bora Bora e Rangiroa non hai potuto usufruire di uno dei vantaggi offerti dall'itinerario della Princess rispetto ad altre crociere, che è quello di evitare di dover acquistare i voli interni. In questo senso diventa particolarmente vantaggiosa economicamente, a patto che vi piaccia l'itinerario, personalmente non rinuncerei ad una tappa di qualche giorno alle Tuamotu...

lallima81

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #2 il: 15 Novembre 2007, 17:06:24 »

.
Connesso

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #3 il: 16 Novembre 2007, 11:41:13 »

Ciao Atlas,
sono convinta che non ti sei trovatp/a a tuo agio fondamentalmente perchè non sei probabilmente un tipo da crociera, anche se un resoconto più dettagliato potrebbe smentirmi e sarebbe sicuramente molto utile...
Diciamo che un viaggio sulla Tahitian Princess ha un rapporto prezzo qualità ottimo rispetto a quanto costa stare in albergo in Polinesia, e quando ci è capitato di venderla abbiamo avuto sempre ottimi riscontri, ma probabilmente le tappe troppo brevi, 2 giorni di sola navigazione, e l'atmosfera molto americana rendono l'esperienza poco "polinesiana", molto più commerciale e distante dalla realtà  locale.
Anche io non sono un tipo di crociera, e probabilmente ci andrei solo se me la regalassero e se non avessi di meglio da fare... ma non siamo tutti uguali.
Parli poi di un pacchetto che è in realtà molto più costoso, a cosa ti riferisci? Avevo visto che le escursioni sono in effetti molto care, ti riferisci a quello? Altre crociere effettivamente sono più care, ma poi hanno davvero tutto incluso, inoltre l'esperienza in una barca più piccola come un catamarano consente un contatto molto più ravvicinato e veritiero con la natura e il mare.
Considerando poi che hai visitato comunque Moorea Bora Bora e Rangiroa non hai potuto usufruire di uno dei vantaggi offerti dall'itinerario della Princess rispetto ad altre crociere, che è quello di evitare di dover acquistare i voli interni. In questo senso diventa particolarmente vantaggiosa economicamente, a patto che vi piaccia l'itinerario, personalmente non rinuncerei ad una tappa di qualche giorno alle Tuamotu...

Ciao Kiaora ,
passo subito alla spiegazione del mio 3d in maniera dettagliata :

                                       L' ITINERARIO

Per prima cosa ti faccio una sintesi dell'itinerario della durata di 11 giorni circa :

1Tahiti
2Moorea
3navigazione
4navigazione
5Nuku Hiva
6Hiva oa
7navigazione
8Rangiroa
9Raiatea
10Bora Bora
11Taithi

Come avrai notato l'itenerario e' quello con destinazione Isole Marchesi , e non quello piu' utilizzato con destinazione Ratoonga anche se non credo che sostanzialmente , cambi qualcosa a parte un giorno di navigazione in meno .
Il  problema era nato   in sede di prenotazione  quando la nostra agente  dopo aver magnificato le meravigliose spiagge di Ratoonga   ,si e' vista recapitare il fax di conferma della prenotazione con un itinerario che invece prevedeva Nuku Hiva e Hiva Oa . Siccome ero molto informato , certo
piu' della ns. agente , avevo visto su altri depliant che i due erano itinerari che si alternavano periodicamente , cosa di cui evidentemente , la ns. agente era all'oscuro : ti risparmio di descriverti l'imbarazzo della stessa ,che tra l'altro e' una con tanti anni di esperienza , nel tentativo di convincermi che tale itinerario fosse  definitivamente cambiato .

Per togliere dall'imbarazzo questa persona , certo della sua buona fede, decido di farle credere di averla bevuta anche perche' mi dico : " in fondo sara' bello comunque " e qui commetto il mio secondo errore ( il primo e' stato quello di prenotare per la Tahitian ).

Ma andiamo per ordine  :

Primo giorno - Tahiti : ci si imbarca alle 13:00 , si staziona tutto il giorno nel porto e si parte alla prima ore del mattino , intorno alle 4:00 per arrivare pensate un po' , a Moorea . Certo era previsto , ma a quel punto comincio a chiedermi cosa ci facessi su una nave da crociera che mi aveva fatto perdere una intera giornata per arrivare nell'isola di Moorea dove ero arrivato il giorno prima con un normalissimo battello che aveva impiegato 50 minuti
per un costo di 15 euro A/R Thaiti - Moorea . A dire il vero , essendo gia' informato , avevo poco da lamentarmi dato che sapevo della vicinanza di Moorea a Tahiti , e l'avevo messo in conto ma gia' il viaggio era stato menomato di due giorni :

Primo giorno : inutilizzato per l'imbarco e la partenza per una destinazione a 50 minuti da Thaiti .

secondo giorno : Era un giorno utile ,  ma mi sentivo come uno che aveva preso l'aereo per andare a lavoro a mezzora di macchina : in pratica avevo preso la nave per arrivare in un posto dove ero arrivato il giorno prima  con un semplice battello di linea .

Terzo giorno  e quarto giorno di navigazione :  Viaggio su una nave con una piscina simile ad una bagnarola CON UN MASSIMO DI 5 METRI PER 5 (per essere generosi ) per  600 passeggeri.

Quinto giorno a Nuku Hiva - Dopo due giorni di navigazione come dire....ci si aspettava di piu' : Non gridate allo scandalo , ma io ho trovato un mare brutto  sporco e pieno di schiuma ( non chiedetemi  cosa  fosse ) così si opta per un' escursione nell'entroterra presa per il pelo della cuffia : bello certo , ma non piu' bello dell'entroterra di Tahiti o Moorea o di altre isole polinesiane , il che mi convince sempre di piu' che i due giorni di navigazione non siano valsi la pena e che la crociera fosse una gran fregatura .
Tale crociera sembra  scegliere di proposito destinazioni lontane , con l'obiettivo di far annoiare i propri passeggeri .Questi infatti  nel vegetare sulla nave sono costretti ad ammazzare la noia con casino', consumazioni , bingo ed amenita' simili che  fruttano parecchi soldini alla nave .
 
In pratica a me riuslta  chiaro che  l'obiettivo della Taithian e' fare annoiare.... perche' la noia , mentre si e' prigionieri dello zatterone , "rende "  .

Sesto giorno - Hiva OA : C'e' una giornata splendida ed il sole brucia  , il mare e'  calmo ,a parte le tipiche onde "lunghe "oceaniche  e non tira vento ma .....non si scende !!!! e sapete perche' ? perche' sul molo c'e' una
risacca che non permette ai tender di approdare in sicurezza ! Ora dico io:

Se per arrivare ad un isola come Hiva Oa ci vogliono 2 giorni di navigazione e l'isola puo' risultare inavvicinabile al minimo movimento del mare oceanico ( abbastanza difficile da trovare come una tavola )questo significa che Hiva Oa  non e' un'isola adatta ad una crociera dato che  basta troppo poco per renderne impraticabile il molo. 

Ma non e' tutto : il fatto che non si potesse scendere dalla nave malgrado
la bellissima giornata si era saputo  fin dal mattino .Così, visto che un altro intero  giorno di navigazione ci separava dalla prossima destinazione ( Rangiroa ) comincio a sperare di ripartire subito così da recuperare il giorno perso , passando una giornata in piu' magari a Rangiroa. macche'!!! La nave riparte ma comincia a girare intorno all'isola di Hiva Oa per tutto il santo  giorno  per poi , allo stesso orario stabilito,ripartire per Rangiroa ..... il che aggiunge un altro giorno di navigazione all'itinerario iniziale portandoli da 3 ............a 4  !

Faccio presente che arrivati al settimo giorno e dico SETTIMO avevamo fatto appena UN SOLO GIORNO  DICO 1 di mare  cioe' MOOREA .

Ottavo giorno - Rangiroa :

Approdiamo finalmente a Rangiroa ma scendendo alle 8:30 scopriamo che siamo arrivati tardi per le varie escursioni organizzate dai locali mentre quelle della nave erano gia' "sold out" . Poco male dato che ci troviamo vicinissimi alla bellissima spiaggia dove c'e' il KiaOra . Il posto , specialmente addentrandoci lungo la costa e lasciandoci alle spalle il resort , e' spettacolare . Certo se non avessi saputo di doverci ritornare come tappa finale del ns. viaggio , sarei stato infastidito dall'essere  arrivato fin  lì senza poter vedere la laguna blu o l'isola di corallo o la spiaggia rosa .....cosa che infatti  ha dato fastidio  a  tutti quelli che non hanno avuto la fortuna di avere una seconda  chance come la nostra.

La cosa che piu' ha infastidito e' stato scoprire che tutte le escursioni locali partivano molto presto , cioe' successivamente al primo sbarco permesso  dai Tender ....ore 8:30 ( se si riusciva a prendere il primo ......) .

Ora chi e' stato in Polinesia sa bene , che le 8:30 non sono affatto un'orario mattutino dato che il sole sorge intorno alle 4:30 - 5:00 . Anticipare lo sbarco dei tender ad un orario piu' consono al luogo avrebbe concesso
 a tutte quelle persone che inevitabilmente rimangono fuori dal numero chiuso delle escursioni organizzate dalla nave   ( truffate anche loro e vedremo dopo il perche' )  ,di ovviare con  escursioni locali .

La giornata e' cmq bellissima , e malgrado tutto il paesaggio abbaglia perbellezza ed arrivati all'ottavo giorno , riusciamo a goderci il nostro secondo giorno di mare .

Nono e decimo giorno - Raiatea e Bora Bora  :
Fortunatamente negli ultimissimi giorni risusciamo a goderci un altro po' di mare senza problemi, sempre nei limiti che la nave consente  , presso dei posti come Taha' e Bora Bora : spettacolari , e soprattutto un motu a Taha'
mi regala un bagno in mezzo ad un giardino di corallo che sembra il paradiso. Per tale escursione consiglio a tutti un certo Stephen facilissimo da trovare all'ufficio turistico del porto anche perche' si veste in abiti tradizionali e diciamo che ...spicca . Il suo tour si chiama Matu Tours .

C'e' una cosa che pero' dovete sapere  : siate molto chiari quando accordate le tappe del tour , perche' il giorno dopo , essendocelo ritrovati davanti a Bora Bora ,abbiamo fatto un altro tour con lui ,e diciamo solo che ci ha mezzi fregati nel tentativo di far fare a due gruppi distinti  lo stesso tour in contemporanea  , il che lo ha costretto ad abbandonarci su un motu ( stupendo ) per tutto il giorno facendoci saltare le varie tappe promesse .... questo esula dall'argomento  trattato ma se da una parte sento di consigliare questo Stephen per la bella gita offertaci a Raiatea , da un'altra mi sento di dirvi "okkio " dato il comportamento  del giorno dopo .

 A me cmq la cosa non ha infastidito piu' di tanto dato che il motu di Bora Bora  dove siamo stati piantati  era assolutamente meraviglioso :Insomma....fate vobis .

Undicesimo giorno - Rientro a thaiti : ed arriviamo alla conclusione  di  questa deludente crociera che alla fine dei conti mi ha offerto su 11 giorni ,solo 4 giorni di mare : Moorea , Raiatea , Rangiroa , Bora Bora .

Se pero' si considera che a Moorea ci si arrivava in 50 minuti con un battello da Thaiti con 15 euro, il numero dei giorni per cui abbia avuto un senso fare questa  crociera sono diventati 3 .

 Se faccio il  giro del mondo per fare una crociera di undici giorni in cui tra riffe e raffe vado a godermi giusto 3 o 4 giorni di mare posso parlare oggettivamente di gran fregatura .

                                    LE ESCURSIONI DELLA NAVE

Le escursioni oragnizzate  dalle nave meritano tutto un capitolo a parte :

Per prima cosa in genere costano sempre almeno un 30 / 40 % in piu' rispetto a quelle che si trovano a terra .

In alcuni casi posso arrivare a costare anche il doppio :

Un esempio ? a Moorea abbiamo pagato 35 EURO per fare shark feeding, ray feeding, pic nic compreso su un motu e permanenza sullo stesso dalle 10:00 alle 15:00  con possibilita' di fare snorkeling .

Prezzo dello stesso tipo di escursione ? 75 euro a persona . Quest'ultima era una delle piu' economiche ma alcune  arrivavano anche a molto di piu'.
Un altro esempio era l'escursione all'interno di Nuku Hiva......costava 106 euro  a persona per un tempo totale di 3 ore: io a terra l'ho trovata per 50 dollari a persona e siamo stati tutta la giornata ( per quanto concesso )in giro .

 Ma non e' tutto :infatti a parte la differenza di prezzo c'e' un altro fattore
importante in un'escursione : LA DURATA .

Le escursioni della nave non solo potevano arrivare a costare il doppio
rispetto a quelle locali , ma DURAVANO SOLO LA META'.

Infatti le escursioni organizzate dalla nave potevano anche durare solo 3 /4 ore ( a volte anche 2 ). E' chiaro che in questa maniera riuscivano a fare piu' escursioni in una giornata così da  guadagnare oltre che sul doppio  prezzo , anche  sul doppio numero di escursioni  , offrendo pero',   solo la meta' di quello che altre escursioni offrivano a  meta' prezzo......

Certo che l'escursione organizzata dalla nave se non e' una garanzia in termini di qualita'  lo e' in termini di rientro sicuro sulla nave prima dell'orario di partenza della stessa ....ma ditemi voi  se una volta arrivati
in Polinesia uno deve avere questo tipo di preoccupazione ..... e qui arrivo ad uno dei capitoli piu' dolenti :   

                         L'ORARIO DI RIENTRO SULLA NAVE .

L'orario di rientro a mio avviso e' eccessivamente e volutamente anticipato :L'ultimo tender e' alle 16:00  dopodiche', almeno   da regolamento ,rimani a terra .

Il fatto che l'ultimo tender torni alla nave per le 16:00 significa levare le tende  massimo alle 15:30 da dove si e' stati lasciati . Poi  pero'per timore di rimanere a piedi , a nuoto o come volete voi ,vi ritroverete a stare continuamente in ansia anticipando alle 14:30 o 15:00 l'orario di partenza .

Oltre quell'orario , un qualunque imprevisto , tipo ingorgo , un guasto al motore, una guida poco seria nel tornare in tempo per l'orario promesso , potrebbe crearvi qualche problemuccio non da poco , tipo rimanere a terra
mentre salutate la nave da lontano .

Certo, credo che se dovesse verificarsi un caso del genere un minimo di attesa vi sarebbe , ma il regolamento parla chiaro e se dovesse verificarsi di fare tardi , dovreste sperare e pregare che il capitano sia magnanimo .

L'unica eccezione e' stata Raiatea dove miracolosamente da programma  l'orario di rientro era per le 23:30 .

Qualcuno potrebbe dire che il sole tramonta presto in Polinesia .....sì.. pero' e' anche vero che tramonta (almeno in questo periodo) intorno alle 18:30 ,e poter respirare , girovagando in  un'isola per cui si e' fatto il giro
del mondo   fino a sera non mi sembra una pretesa eccessiva avendo un solo giorno a disposizione.

E indovinate perche' l'orario di rientro era così anticipato ? Indovinate dove si riversavano tutti i clienti dalle 15:00 o prima ? A spender soldi sulla nave ovviamente ......evitando a  quest'ultimi di poter  cenare fuori dalla nave .....

Ah gia' sulla nave e' tutto gratuito !Prima di tutto  non e' vero perche' alcuni ristoranti come il Sabatini Restaurant , sedicente  ristorante italiano , e la steack House sono a pagamento con un supplemento a parte di 20,00 dollari il
primo e 15 dollari per il secondo : niente di scandaloso per carita' , se il resto dei servizi offerti compreso il ristorante
incluso nel pacchetto base fossero buoni .

E qui casca l'asino :

                                                      LA QUALITA' DEL CIBO
Premetto che mangio di tutto e sono tra i pochi italiani al mondo a sostenere che la pizza fatta in America e' meglio
di quella fatta in Italia , amo mc donald ,il kentucky fried chicken ,il ristorante cinese e  messicano , mangio pesce
e carne cruda come pesce e carne cotta , rane fritte ,e non ho problemi a mangiare insalata con lo zucchero come
in Olanda o ad accostare frutta alla  carne ...insomma mi reputo di stomaco e lingua molto aperto ....

Il BUFFET : ( gratutito)
Il cibo del buffet  parte  , da una buona qualita' dei primi giorni che via via va scema  nei successivi lasciando il posto ad una qualita' dozzinale ed industriale. Non vi aspettate comunque granche' se non nei
primi due  giorni .

I dolci la maggiorparte delle volte erano uno schifìo , solo una volta c'e' stata una torta alla frutta
eccezionale .

La frutta e' pessima ..... l'unica cosa veramente buona erano le ananas ( spettacolari ).

ANGOLO DEGLI HOT DOG E DEGLI HAMBURGER : (gartuito )
Questo paradossalmente era il posto dove si mangiava meglio :Piu' di tanti danni con un hot dog alla piastra non
si possono fare .

IL RISTORANTE DELLA SERA -Gratuito : pessimo . La roba e' cucinata male e forse per caso ruscirete a trovare qualche piatto discreto ma non poche volte vi ritroverete a lasciare il piatto intatto e ad affrontare l'imbarazzo reciproco con il cameriere .

I dolci sono terrficanti e sembrano le merendine del discount se non per qualche eccezione , cmq appena al di sopra
della sufficienza , come la cheese cake .Un paio di volte i dolci sono capitati non immangiabili , ma piu' semplicemente non masticabili , data la loro gommosa consistenza stile "dolcechepassanoinaereononsoserendol'idea".

Mi sono ritrovato  a voler cambiare tanto per assaggiare qualcosa di buono stanco di mangiare solo per riempirmi
la pancia e sono passato a quelle che sembravano essere le punte di diamante della cucina della "favolosa princess".

Sabatini Restaurant : ( 20 dollari di supplemento cadauno )

Un presa per il XXXX bestiale : cibo pessimo , mal cucinato e di cattiva qualita' che di italiano aveva solo il
ridicolo tono  elegante alla John Gotti .Non posso dirvi quanto poteva far schifo questo ristorante , ma sforzatevi
di immaginare un qualcosa che vi faccia fare una vera e propria smorfia con il viso e ci siete .....non ero solo ....
pure gli americani si lamentavano .


Steak House : ( 15 euro di supplemento caduno )

Questa era buona , ma scordatevi delle meravigliose T Bone dal sapore eccezionale ....parliamo sempre di un livello
discreto mai eccezionale , ma cmq abbastanza buono anche per un amante della carne come me

                                                             LA MANCIA

Attenzione poi alla mancia :

Fortunatamene un italiano che era con me conosceva questo aspetto  e quindi mi ha avvisato per tempo . quando salite sulla Princess vi viene data una carta collegata alla vs. carta di credito e di conseguenza al va. conto corrente . Immagino che sia così in tutte le altre crociere .
Il punto e' che nerll'informativa non mi era affatto pervenuta era scritto che " Per evitarci lo SCOMODO di dover dare una mancia personalizzata  automaticamente la Princess avrebbe scalato dall c/c 20 dollari al giorno di mancia ....."  : insomma per farmi una cortesia  mi scalavano in automatico 210 dollari di mancia totali  che francamente mi sembrano un tantino eccessive soprattutto perche' ero ic****to come un picchio .
Per evitare che  cio' avvenisse  bisognava compilare un apposito modulo di richiesta con cui si affermava di voler rinunciare a tale "comodita'" pensando da se' alla distribuzione di una mancia a propria discrezione tramite delle buste nella reception .  Al momento della consegna del modulo pero' , non era prevista la ricevuta dello stesso e dopo varie insistenze siamo riusciti a farci fare una fotocopia con una firmaccia di ricevuta ; infatti cosa avremmo
 potuto obiettare  senza tale  ricevuta  se la Princess avesse comunque  addebitato sul ns. conto questa mancia  che tra l'altro si sarebbe sommata a quelle date in busta ?

Oltretutto mi ha fatto un po' schifo il lascivo atteggiamento con cui volevano farti credere che ti prendevano automaticamente 210 dollari come per farti una cortesia .......  grazie !!!! Meno male che c'e'la Tahitian Princess a toglierci sti pensieri!!!!!

Kia Ora non so chi hai mandato sulla Tahitian ma non riesco a capire chi possa essersi trovato bene  ma posso dirti un'altra cosa : al ritorno la mia agente mi ha chiamato chidendomi come era andata . Non mi andava di discutere e gli ho accennato qualcosina finendo col dire , per togliermela dalle balls , che nel complesso era andato tutto  bene  ma per andare a Naxos questa estate , ho gia' contattato un'altra agenzia .

Fai tu .............
« Ultima modifica: 05 Dicembre 2007, 15:18:32 da Atlas »
Connesso

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #4 il: 16 Novembre 2007, 11:47:54 »

ripostato per errore
« Ultima modifica: 16 Novembre 2007, 11:51:52 da Atlas »
Connesso

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #5 il: 16 Novembre 2007, 11:55:01 »

Mettila così: non hai bruciato l'esperienza delle Cook con una tappa di un solo giorno, decisamente riduttiva... ci puoi ritornare in futuro: comunque non si può dire  a mio avviso di aver visto le Cook se non sei stato ad Aitutaki, che merita un soggiorno di almeno 2-3 notti, lo stesso vale per Rarotonga.
Comunque ormai è andata, probabilmente insistendo con il suo fornitore che non era quello che volevi fin da subito la tua agente avrebbe potuto disdire tempestivamente, con un fax immediato e qualche telefonata spiegando il fraintendimento, certo senza perdere nemmeno un giorno, avrebbe potuto quasi sicuramente evitare le penali. Spero l'informazione sia utile ad altri comunque: quando si prenota un viaggio di questo tipo il programma dettagliato è parte integrante del contratto, e se varia un elemento sostanziale nella conferma è necessario che lo approviate, e naturalmente se non vi va bene avete facoltà di disdire senza penali. Se in casi eccezionali vi viene richiesto di acquistare comunque qualche servizio già confermato altrimenti si rischia di perderlo, questo non vuol dire che vi sia obbligo di prendere tutto il resto del pacchetto così come vi viene suggerito se diverso dall'originario. Alcune agenzie o tour operator purtroppo non sono molto chiari e onesti su questo passaggio....
Non ho però ancora capito perchè dici che la crociera è molto cara rispetto a quanto si dice.

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #6 il: 29 Novembre 2007, 12:17:43 »

Kia Ora dall'ultima volta che hai postato ho aggiunto parecchie cosine al mess. originale .
Se la vendi attenta a chi la vendi , perche' quelli che erano con me erano tutti incavolati .
Diciamo che la Princess va bene per persone che vogliono andare in Polinesia senza preoccuparsi
di vederne pochissima .

Salud
Connesso

cividin

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 176
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #7 il: 29 Novembre 2007, 15:05:47 »

Gentile Atlas,

concordo con te, infatti questa crociera andrebbe proposta solamente a chi la richiede, altrimenti sono sicuramente preferibili le crociere Archipel, Tua Moana o Haumana (comunque anche queste vanno valutate assieme ai clienti, disposti a trascorrere alcuni giorni "in maniera diversa" dall'hotel).
Mi sono permesso di inserire il tuo commento negativo sul post "MAGGIO 2008" nella sezione patchwork, dove invece qualcuno era entusiasta della Tahitian Princess.
Io stesso (appassionato velista) non amo le crociere sulle Navi, l'unica esperienza direi "positiva" è stata a bordo delle Royal Carribean, che ritengo essere tra le migliori in circolazione per struttura, servizi etc unica pecca (???) non ci sono praticamente italiani a bordo e quindi nemmeno il personale, tranne rari casi, parla italiano; ovviamente il viaggio è "la Nave stessa" e non va intrapreso per visitare i posti che si vanno a toccare per 1/2 giorni....
Connesso
il vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre ma tornare con nuovi occhi

KiaOra

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 917
    • Mostra profilo
    • http://www.viaggi-in-polinesia.com/
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #8 il: 29 Novembre 2007, 21:55:56 »

G ovviamente il viaggio è "la Nave stessa" e non va intrapreso per visitare i posti che si vanno a toccare per 1/2 giorni....
Credo che un po' questo sia il punto, generalmente, quando si parla di viaggi e di crociere al confronto...
Quello che però mi racconti mi lascia basita, sinceramente devo dirti che i commenti dei miei clienti negli anni precedenti erano straordinari su questa crociera, ma non posso non notare un calo di qualità notevole... quest'anno l'abbiamo venduta poco, una cliente è appena tornata e la sentiremo sicuramente.
A parte la qualità del cibo e del servizio comunque le altre cose che racconti su come funziona la vita di bordo, sono terribili sotto molti punti di vista, ma niente di diverso da altre crociere in altri mari.
Caratterizzano negativamente la maggior parte crociere infatti:
1- il costo spropositato delle escursioni, affiancato dall'impossibilità di organizzare alternative (non sempre disponibili) prima di arrivare in loco. Comunque in questo caso, una volta fatta la prenotazione, ci si può registrare sul sito di Princess e prenotare direttamente anche le escursioni molto prima della partenza, almeno non si perdono quelle che meritano davvero.
2- il quasi obbligo di dare la mancia, anche altre compagnie di navigazione le addebitano automaticamente... per noi è offensivo perchè non siamo abituati, in America non solo è buon costume lasciare la mancia, ma anzi si fa una gran figura di emme se non la si da... però noi siamo Italiani e per lo meno queste cose andrebbero spiegate, così che il cliente possa partire da casa mettendo in conto già tale importo come spesa prevista senza sorprese.
3-la gran perdita di tempo in navigazione e le soste sempre troppo brevi, con l'aggiunta del problema che in queste isole l'isola si raggiunge solo con le navette, non si può rischiare di restare a terra e quindi il tempo si riduce ulteriormente.
4-la cucina "industriale" per il ristorante principale, bevande e ristoranti quasi "decenti" costosi, casinò sfavillanti...
5- aggiungerei la generale sensazione di essere in un ambiente molto "commerciale", perchè non voglio arrivare a dire quello che dici tu, ossia che è una continua fregatura, la vera "fregatura" è  secondo me l'aspettativa tradita.

Detto questo comunque, ci sono crocieristi che fanno una o due crociere all'anno come una droga, loro queste regole le conoscono bene e le accettano come naturali. Io ripeto, ci andrei forse solo se me la regalano... ci sono molte persone che fatta una crociera o due ne sono entusiasti, stile pubblicità di Costa, e non vedono l'ora di rifarne un'altra... alcune statistiche dicono che è uno dei viaggi in assoluto con il più alto indice di gradimento assoluto tra i propri clienti, ma ops... ho dimenticato chi me le ha riportate, però mi pare di ricordare che era un promotore MSC crociere... ::)
Ci sono in ogni caso enormi differenze tra le diverse compagnie di navigazione, un buon consulente di viaggi esperto di crociere vi potrà aiutare nella scelta.
Quindi concludo: la crociera è soprattutto per i crocieristi, e per chi vuole fare una vacanza e provare la vita di nave e nelle pause vedere qualcosa, non per farci un viaggio. Le regole di bordo però devono essere chiare, altrimenti la delusione è dietro l'angolo. In linea generale, se siete il tipo di viaggiatori ostili alla formula villaggio, allora meglio che vi teniate alla larga anche dalle grandi navi da crociera.

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #9 il: 05 Dicembre 2007, 14:51:20 »

Gentile Atlas,

concordo con te, infatti questa crociera andrebbe proposta solamente a chi la richiede, altrimenti sono sicuramente preferibili le crociere Archipel, Tua Moana o Haumana (comunque anche queste vanno valutate assieme ai clienti, disposti a trascorrere alcuni giorni "in maniera diversa" dall'hotel).
Mi sono permesso di inserire il tuo commento negativo sul post "MAGGIO 2008" nella sezione patchwork, dove invece qualcuno era entusiasta della Tahitian Princess.
Io stesso (appassionato velista) non amo le crociere sulle Navi, l'unica esperienza direi "positiva" è stata a bordo delle Royal Carribean, che ritengo essere tra le migliori in circolazione per struttura, servizi etc unica pecca (???) non ci sono praticamente italiani a bordo e quindi nemmeno il personale, tranne rari casi, parla italiano; ovviamente il viaggio è "la Nave stessa" e non va intrapreso per visitare i posti che si vanno a toccare per 1/2 giorni....

Salve Cividin ,
   nessun problema per il quote anzi piu'persone sanno meglio e' . La persona entusiasta di cui mi parli non e' che
sia proprio entusiasta ....la chiama "toccata e fuga" ed e' per chi ritiene cosa valida   fare il giro del mondo per una
toccata e fuga .Hai fatto bene pero' , anche perche' e' potrebbe essere fuorviante soprattutto nel finale ...... insomma se piace una crociera per la nave in se' per se' non c'e' mica bisogno di andare a 12 ore di differenza di
fuso orario .
Connesso

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #10 il: 05 Dicembre 2007, 16:38:25 »

G ovviamente il viaggio è "la Nave stessa" e non va intrapreso per visitare i posti che si vanno a toccare per 1/2 giorni....
Credo che un po' questo sia il punto, generalmente, quando si parla di viaggi e di crociere al confronto...
Quello che però mi racconti mi lascia basita, sinceramente devo dirti che i commenti dei miei clienti negli anni precedenti erano straordinari su questa crociera, ma non posso non notare un calo di qualità notevole... quest'anno l'abbiamo venduta poco, una cliente è appena tornata e la sentiremo sicuramente.
A parte la qualità del cibo e del servizio comunque le altre cose che racconti su come funziona la vita di bordo, sono terribili sotto molti punti di vista, ma niente di diverso da altre crociere in altri mari.
Caratterizzano negativamente la maggior parte crociere infatti:
1- il costo spropositato delle escursioni, affiancato dall'impossibilità di organizzare alternative (non sempre disponibili) prima di arrivare in loco. Comunque in questo caso, una volta fatta la prenotazione, ci si può registrare sul sito di Princess e prenotare direttamente anche le escursioni molto prima della partenza, almeno non si perdono quelle che meritano davvero.
2- il quasi obbligo di dare la mancia, anche altre compagnie di navigazione le addebitano automaticamente... per noi è offensivo perchè non siamo abituati, in America non solo è buon costume lasciare la mancia, ma anzi si fa una gran figura di emme se non la si da... però noi siamo Italiani e per lo meno queste cose andrebbero spiegate, così che il cliente possa partire da casa mettendo in conto già tale importo come spesa prevista senza sorprese.
3-la gran perdita di tempo in navigazione e le soste sempre troppo brevi, con l'aggiunta del problema che in queste isole l'isola si raggiunge solo con le navette, non si può rischiare di restare a terra e quindi il tempo si riduce ulteriormente.
4-la cucina "industriale" per il ristorante principale, bevande e ristoranti quasi "decenti" costosi, casinò sfavillanti...
5- aggiungerei la generale sensazione di essere in un ambiente molto "commerciale", perchè non voglio arrivare a dire quello che dici tu, ossia che è una continua fregatura, la vera "fregatura" è  secondo me l'aspettativa tradita.

Detto questo comunque, ci sono crocieristi che fanno una o due crociere all'anno come una droga, loro queste regole le conoscono bene e le accettano come naturali. Io ripeto, ci andrei forse solo se me la regalano... ci sono molte persone che fatta una crociera o due ne sono entusiasti, stile pubblicità di Costa, e non vedono l'ora di rifarne un'altra... alcune statistiche dicono che è uno dei viaggi in assoluto con il più alto indice di gradimento assoluto tra i propri clienti, ma ops... ho dimenticato chi me le ha riportate, però mi pare di ricordare che era un promotore MSC crociere... ::)
Ci sono in ogni caso enormi differenze tra le diverse compagnie di navigazione, un buon consulente di viaggi esperto di crociere vi potrà aiutare nella scelta.
Quindi concludo: la crociera è soprattutto per i crocieristi, e per chi vuole fare una vacanza e provare la vita di nave e nelle pause vedere qualcosa, non per farci un viaggio. Le regole di bordo però devono essere chiare, altrimenti la delusione è dietro l'angolo. In linea generale, se siete il tipo di viaggiatori ostili alla formula villaggio, allora meglio che vi teniate alla larga anche dalle grandi navi da crociera.

KiaOra concordo con te .....la crociere sono per chi vuole fare la vita da nave: esiste qualcuno che ritenga sia cosa
logica andare a finire dall'altra parte del mondo ? Io almeno tra gli italiani ,  commenti positivi non ne ho sentiti anzi
c'era una poveraccia in viaggio di nozze che stava dando le testate al muro sapendo che sotto i piedi continuava
a passarle il mare piu' bello del mondo mentre era costretta a farsi il bagno in una piscina grande quanto una
fontana  per pesci rossi .

Per quanto riguarda la mancia saro' pure italiano ma aggiungo che non si puo' calcolare ogni giorno di un
viaggio di 11 giorni come singolo .  Nel senso che la regola del commmercio non solo italiana vuole che
a maggior consumo corrisponda minor prezzo e pagare in piu' 20 dollari al giorno di mancia non inquadrando
la cosa in un discorso "forfettario" e' una esagerazione : anche perche' non posso evitare di notare che
piu' che una mancia sembra essere un vero pozzo di denaro per una nave che con questo sistema , considerando
10 dollari a persona per 11 giorni per 600 arriva ad aggiungere ai propri introiti 66.000 dollari .....una cifra
un tantino superiore a cioì che dovrebbe essere un semplice grazie per il servizio .

Aggiungo che se fossi stato contento della crociera gliene avrei lasciati pure 400 di dollari ma a quelle condizioni
non ci ho pensato proprio .
Connesso

lucamarix

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 47
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #11 il: 05 Dicembre 2007, 19:06:18 »

ciao atlas!!!ma quanto concordo con te?io ho fatto ad agosto quella alle cook...mare mosso 4 giorni e niente sbarco a rarotonga...cosa piu' incazzevole?in 4 mesi sono sbarcati a rarotonga solo 1 e ripeto 1 volta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!mi dispiace ma grazie alla princess non ho potuto vedere la vera polinesia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Connesso

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #12 il: 11 Dicembre 2007, 19:09:20 »

ciao atlas!!!ma quanto concordo con te?io ho fatto ad agosto quella alle cook...mare mosso 4 giorni e niente sbarco a rarotonga...cosa piu' incazzevole?in 4 mesi sono sbarcati a rarotonga solo 1 e ripeto 1 volta!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!mi dispiace ma grazie alla princess non ho potuto vedere la vera polinesia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Bhe' che dire Lucamarix.....speriamo solo che il ns. sacrificio non sia stato vano...... e che serva almeno ad avvisare altri potenziali malcapitati.
Connesso

Sandri

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #13 il: 12 Dicembre 2007, 19:34:47 »



Ciao a tutti questo e il mio primo intervento in questo forum, io sono andata in Polinesia in Settembre abbiamo fatto un misto fai da te e agenzia, io consiglio a tutti di fare la crociera che abbiamo fatto con la Archipels nelle Isole delle Societa e stato un sogno e non vedo l'ora di tornarci x fare stavolta la crociera nelle Tuamotu!
Non ha niente a che fare con la crociere del Princess, con il catamarano si andava dappertutto attacavamo vicini ai motus, il programma e molto flessibile ti permette di sentirti verament a conttato con la Polinesia, poi non ultimo il rapporto qualita prezzo e ottimo (specie quando come noi si e potuto usufruire della promozione!  :).
Eravamo 4 coppie e ci siamo veramente divertiti pur essendo tutti di nazionalita diversa e non conoscendoci prima. By the way une delle coppie erano clienti di Kia Ora e sono veramente rimasti molto soddisfati anche loro.
Abbiamo fatto anche una settimana a Bora un sogno anche questo, specie visto che era al Nui.
Se avete domande sono qui!  :)
Connesso

Atlas

  • Nuovo arrivato
  • *
  • Post: 11
    • Mostra profilo
Re: Evitate la Taithian Princess Cruise
« Risposta #14 il: 07 Marzo 2008, 15:13:23 »

Ad averti consciuto prima.................. sigh
Connesso